© 2006 Fondazione Corrente
Menu
Fondazione Corrente

Dossier_Archivio Corrente – Laboratorio in archivio per archivisti e artisti visivi

Sabato 22 Ottobre 2022 – Domenica 13 Novembre 2022

Dossier_Archivio Corrente 

Open Call per archivisti e artisti visivi

Un progetto di  DATA-SHARING ARCHIVES
Condotto dagli artisti Marco Paltrinieri, Mirko Smerdel e con l’intervento del Prof. Federico Valacchi (Professore di Archivistica presso l’Università di Macerata e Presidente AIDUSA)
A cura di Valentina Angeleri

Primo fine settimana: 22-23/10/22;
Secondo fine settimana: 12-13/11/22
Costo di partecipazione: 200 euro

DATA-Sharing Archives in collaborazione con l’Archivio Storico della Fondazione Corrente Milano, presenta il progetto DOSSIER_ARCHIVIO CORRENTE, dedicato ad archivisti e artisti desiderosi di sperimentare nuove ricerche nell’ambito degli studi e della ricerca artistica d’archivio.

Dossier_Archivio Corrente si articolerà in due fasi principali: un workshop che mira ad approfondire la conoscenza del fondo archivistico sonoro (in particolare il ciclo di conferenze Le Muse Inquietanti, 1983-1984) e, in un secondo momento, la rielaborazione delle fonti orali dell’archivio per la creazione di un prodotto editoriale. Obiettivo del workshop è stimolare archivisti e artisti a riflettere sul proprio ruolo in ambito culturale, approfondendo la conoscenza delle pratiche d’archivio nell’arte. Proponendo nuovi approcci esplorativi, il progetto lavora sul potenziale dinamico dell’archivio: il workshop reimmagina la documentazione d’archivio nei suoi aspetti relazionali.

In seguito ad un saluto introduttivo del Prof. Valacchi, in cui verranno affrontati i temi emersi nell’intervista condotta dalla curatrice Valentina Angeleri, gli artisti Marco Paltrinieri e Mirko Smerdel saranno chiamati a tenere il workshop e guideranno i partecipanti nel loro lavoro. Dopo l’analisi e la contestualizzazione storica dei documenti, a cura della conservatrice Deianira Amico, i partecipanti interverranno attivamente a partire dall’ascolto e dalla trascrizione selettiva delle fonti sonore. Gli artisti dunque avvieranno la loro personale ricerca visiva, per la proposta di un nuovo immaginario delle Muse Inquietanti contemporanee: il ciclo di conferenze permette infatti un’analisi diacronica innovativa di relativi arti e saperi. Il laboratorio prevede la realizzazione e pubblicazione di un prodotto editoriale (newspaper) a numero unico, visivamente memore della storica rivista Corrente, fondata da Ernesto Treccani nel 1938.

> Scarica il comunicato stampa

<