© 2006 Fondazione Corrente
Menu
Fondazione Corrente
Seminario Deleuze - Conferenza

Seminario Deleuze

Martedì 4 Ottobre 2022 h. 17:00

Seminario Deleuze

Il Seminario Deleuze nasce da un evento: il 21 Novembre del 2018 al Teatro Franco Parenti, su iniziativa di Fulvio Carmagnola e Stefano Marchesoni, fondatori del gruppo di ricerca Orbis Tertius. Ricerche sull’immaginario contemporaneo, si tiene un incontro aperto al pubblico sul tema «Il mezzo secolo deleuziano. Una conversazione su Differenza e ripetizione» in occasione dei cinquanta anni dalla pubblicazione del testo di Gilles Deleuze. L’incontro prevede interventi di Viviana Faschi, Sandro Palazzo e Cristina Zaltieri, letture dal testo di Stefano Ferrara con moderatore Stefano Marchesoni.

Da quell’incontro nasce un testo  dal titolo Il mezzo secolo deleuziano. Leggere oggi Differenza e ripetizione, con interventi di Faschi, Ferrara, Palazzo e Zaltieri, a cura di Marchesoni, pubblicato da Mimesis nel 2019.  E sempre da quell’incontro nasce il Seminario Deleuze che si da come compito la lettura di quello che a buon diritto può essere considerato uno dei testi più importanti, ma anche uno dei più complessi e difficili,  della filosofia del secondo Novecento, Differenza e ripetizione.

Gli incontri patrocinati da Orbis Tertius vengono ospitati nell’anno accademico 2019-2020 all’Università degli Studi di Milano, presso la cattedra di Ermeneutica filosofica della professoressa Rossella Fabbrichesi fino al febbraio del 2020, quando si interrompono a causa dell’inizio della pandemia gli ingressi all’Università. Si riprende on line, su piattaforma zoom dell’Università degli Studi di Verona, curata da Stefano Ferrara e ancor oggi sono in corso.

Il Seminario Deleuze ha scadenza mensile, ogni ultimo mercoledì del mese, da settembre a giugno. Inizia alle ore 17 e dura circa un’ora e mezza. Ogni incontro prevede la disamina di alcune pagine, già designate la volta precedente, di Differenza e ripetizione sotto la guida di un primo lettore. Nel corso dei due anni e mezzo di lavoro seminariale hanno fatto funzioni di primo lettore: Fulvio Carmagnola, Viviana Faschi, Stefano Marchesoni, Sandro Palazzo, Cristina Zaltieri. Ad oggi è l’unico seminario dedicato a Deleuze attivo in Italia.

 

> Scarica l'invito
<